Un piatto tipico dell’Alta Murgia, preparato insieme alla food blogger Samantha, che mi ha ospitato in occasione del mio approdo ad Altamura. Un primo piatto con protagonista questo legume tipico dell’italia meridionale, che ho scoperto e preparato appunto in Puglia, durante il mio tour straDegusto.

Tagliolina con cicerchia e cipolla fritta

[ingredients title=”Ingredienti per 4 persone”]

  • 1 kg di semola di grano duro
  • olio evo q.b.
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglie di alloro
  • 5 pomodorini
  • 1/2 cipolla
  • sale q.b.
  • Tempo di preparazione: 45 minuti

[/ingredients] 

Per la tagliolina

Disponi la farina a fontana sul tavoliere, impasta con acqua tiepida e lavora finchè l’impasto non risulti liscio e morbido aggiungendo acqua di tanto in tanto (più o meno 250ml di acqua su 500g di farina). Dopo aver fatto riposare la pasta, stendila con un matterello formando una sfoglia molto sottile e falla asciugare. Tagliala della larghezza di circa 1 centimetro e 4/5 centimetri di lunghezza.

Per la cicerchia

Metti a bagno la cicerchia per circa 12 ore in acqua. Sciacqua e cuocila per 2 ore in acqua, insieme ad aglio, alloro e pomodorini. Regola di sale qualche minuto prima di spegnere. In una pentola porta ad ebollizione l’acqua salata e versa la tagliolina, a fine cottura uniscila alla cicerchia. Intanto in un tegamino a parte fai friggere la cipolla tagliata a fette sottilissime con olio extravergine d’oliva. La cipolla deve essere dorata e croccante, quand’è cotta aggiungila alla tagliolina con la cicerchia, impiatta e servi con una macinata di pepe.

Se ti piace questa ricetta e vuoi scoprirne altre metti il Like e segui la mia pagina Facebook Habemusfame o su Instagram, cercami anche su Twitter e Pinterest