Dato che in Sicilia ne sanno (e ne sanno mica poche), in tema di dolci nella tradizione di questa terra non può mancare un bel semifreddo alle mandorle. Semifreddo che già di suo, per quanto mi riguarda, è un dolce fantastico; fresco e cremoso, in questa versione con la nota croccante delle mandorle, è definitivo!

E’ davvero semplice, ottimo risultato, estrema goduria. Ecco il mio semifreddo alle mandorle home made.

[ingredients title=”Ingredienti per 3/4 persone:”]

  • 100 gr di mandorle spellate
  • 250 gr di panna da montare zuccherata
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova
  • alcune gocce di essenza di mandorla
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • Tempo di preparazione: 25 minuti

[/ingredients]
Preparazione

Fai tostare le mandorle in un padellino e tritane una parte grossolanamente, un’altra finemente, lasciando alcune scaglie per la decorazione. Intanto monta le uova con lo zucchero e qualche goccia di essenza di mandorla, fino ad ottenere un composto spumoso, quindi aggiungi le mandorle tritate e amalgama bene.

In una ciotola monta la panna a neve ed uniscila al composto di uova e zucchero, mescolando dal basso verso l’alto per non fare smontare il tutto. Versa ora l’impasto ottenuto in uno stampo da plumcake, rivestito da carta forno o pellicola trasparente, oppure in bicchieri monoporzione, quindi poni in frigo per circa 4/5 ore.

Servi il semifreddo alle mandorle guarnito con il cioccolato ridotto in scaglie oppure sciolto a bagnomaria (a proprio piacimento), le scaglie di mandorle rimaste, quindi non rimane che godersi questo meraviglioso dessert. Dicevamo, in Sicilia ne sanno, eccome se ne sanno!