Un bel secondo piatto in puro stile orientale, il pollo con anacardi e piselli è davvero di facile realizzazione. La voglia di cucina orientale spesso prende il sopravvento, volendo destreggiarsi a casa bastano poche mosse da samurai e si possono ottenere ottimi risultati. Ecco la ricetta del grande maestro

Pollo con anacardi e piselli 

 

[ingredients title=”Ingredienti per 2 persone”]

  • 300 gr di petto di pollo
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 50 gr di porro
  • 5 gr di zenzero fresco (o in polvere)
  • 20 ml di acqua
  • 50 gr di anacardi
  • 50 gr di farina di riso
  • 10 ml di salsa di soia
  • 200 gr di piselli (qui surgelati)
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • Tempo di preparazione: 25 minuti

[/ingredients]

Preparazione

Per iniziare poni gli anacardi in una padella e falli tostare a fiamma vivace per pochi minuti. Sciacqua il porro sotto l’acqua corrente ed elimina le foglie più esterne poi tagliane le due estremità. Taglialo a fettine sottili e tieni da parte. Prendi il petto di pollo e taglialo a cubetti di circa 2/3 centimetri di spessore. Trasferiscili in un colino, versa la farina di riso e falla aderire bene ai bocconcini mescolando. Scuoti il colino per eliminare la farina in eccesso e tieni da parte.

In un tegame antiaderente o un wok fai scaldare l’olio evo, poi aggiungi l’aglio e grattugia lo zenzero fresco, quindi aggiungi i bocconcini di pollo e fai insaporire alcuni minuti a fuoco medio, mescolando. Versa ora la salsa di soia, i piselli, il porro tagliato sottile e sfuma con l’acqua. Copri con un coperchio e fai cuocere una decina di minuti e finché la salsa si sarà un po’ ristretta. Aggiungi anche gli anacardi tostati e regola di sale. Il pollo con anacardi e piselli pronto da impiattare e gustare caldo.

Se ti piace questa ricetta e vuoi scoprirne altre seguimi sulla pagina Facebook Habemusfame e su Instagram, sono anche su Twitter e Pinterest.