Ecco qualche dritta su dove addentare qualcosa di interessante a Milano. Una mia food map, dalla brioche e cappuccino alla pizza, alcuni posti che ho provato diverse volte e che frequento ormai quasi abitualmente quando mi trovo nella città meneghina, per soddisfare le esigenze del mio palato.

 

Pavè

Via Felice Casati, 27

Un’atmosfera tranquilla e di casa, gioiellini e prelibatezze di pasticceria vengono sfornate senza un domani, tutto di propria produzione e con il profumo che si sente, uno non uscirebbe mai più dal locale. Il cappuccino è consistente, ciò che si definirebbe una vera crema! Brioches belle piene fino a scoppiare e con tanti ripieni interessanti, personalmente devo per forza provarle tutte! Tra le specialita’ che propongono dalla colazione all’aperitivo serale, nel menù anche insalatone, panini e piatti del giorno. Il locale è comodo anche per rilassarsi un po’ e bere una tazza di thè. I prezzi sono un tantino lievitati come i dolci, ma la qualità c’è eccome!

Pavè

Pavè

******

Marghe

Via Cadore, 26/Via Plinio, 6

In assoluto una delle pizze più buone che abbia mangiato negli ultimi tempi a Milano. Esistono due locali, io sono stato solo in quello di via Plinio diverse volte e ormai sono cliente fisso. La squadra di pizzaioli sforna delle vere e proprie opere d’arte, la classica napoletana con cornicione alto e soffice, impasto digeribile e una pizza speciale sempre nuova, proposta periodicamente sulla lavagna nel menù. Il mio accogliente stomaco questa pizza la digerisce sempre con una velocità disarmante. Buona e leggera, che si può volere di più? Servizio attento e gentile, i ragazzi di tutto lo staff sono davvero ottime persone. Può esserci spesso il rischio di dover attendere se non si prenota, quindi pensateci per tempo, sarebbe davvero grave non provare questa strepitosa pizza. Imperdibile!

Marghe

 

***

 

The Fisherman

Via Varese, 4

Sono un amante del genere panini di mare e devo dire che in questo locale ho trovato una buona scelta con diversi panini sul menù; qui viaggiano le famose michette a tutto spiano, ripiene con pesce crudo o cotto: tartare di tonno, polpo grigliato, salmone e chi più ne ha più ne metta. Non mancano anche le fritture, tartare e carpacci al piatto. Pesce freschissimo lanciato a catapulta direttamente dal mercato ittico di Milano. Il ristorantino dall’arredamento minimal con richiami al mare è un posto semplice con un servizio attento e cortese. Una buona soluzione per trovare dell’ottimo pesce in versione street food a dei buoni prezzi.

Fritto misto

***

 

Bao House

Via Plinio, 37

Altro piccolo ristorantino che propone lo street food tipico Taiwanese. Menù con proposte sfiziose e dove spicca e spacca il bao, questo pane tipico cotto al vapore, che viene farcito in diversi modi poi chiuso a portafoglio. Addentarlo mi riempie davvero di soddisfazione. Per il resto non mancano pollo fritto, riso saltato, ravioli, noodles, spaghetti di tofu. Chi? Sì proprio quello! Il servizio è scattante, si può sostare a mangiare al bancone sgabellato o seduti ai tavoli, anche se l’unica pecca appunto lo spazio che è davvero ristretto, ma per assaggiare qualcosa di diverso e tipico a costi contenuti, si può sorvolare.

Gua bao

Noodles in brodo di maiale e gamberi

***

 

L’Ov Milano

Viale Premuda, 14/Via Andrea Solari, 34

Un locale dove ho mangiato una carbonara tra le più buone nella mia carriera da scofanatore seriale. Da Lov Milano si possono gustare prelibatezze ad iniziare dalla colazione, poi rimane sempre aperto, perciò ogni momento è buono per tenere in movimento le mandibole. Vi è anche la formula brunch nel weekend. La particolarità è l’uovo utilizzato come ingrediente principale per tutte le preparazioni. Un menù con diverse scelte tra cui sfiziosi crostoni con uova in camicia praticamente perfette, omelette, panini, torte… ma soprattutto una carbonara da volare via, davvero forchettate sonore! L’ambiente è curato, nulla è casuale, la cucina rimane a vista dietro una grande vetrata, il tutto è confortevole. Se si somma questo ad un buon servizio, questo è il posto giusto per staccare un po’ la spina dal ritmo frenetico di Milano.

 

***

 

 

Pescaria

Via Nino Bonnet, 5

Ancora in tema street food di pesce, il più famoso locale nato a Polignano in Puglia e sbarcato a Milano. Accostamenti gourmet davvero interessanti per i panini big size, da provare quello con il polpo fritto e quello con tartare di tonno, tra i miei prediletti. Poi solite proposte del giorno, fritture, carpacci, ecc.. Per scoprire di più clicca sull’immagine!

***

Peperino

Peperino-Via Crispi, 2

Un ampio locale con arredamenti moderni e soppalcato, una pizza napoletana davvero squisita e il cornicione in diapositiva la dice lunga! Molto ben fatta e opzione anche senza glutine. Specialità campane autentiche come le montanarine e mozzarelle di bufala non mancano di atterrare al vostro tavolo, se nell’attesa voleste togliervi qualche sfizio! La napoletanità è di casa e l’accoglienza ed il servizio sono assai calorosi. Tra i dolci da non perdere la pastiera, che può creare dipendenza! Una delle pizze in città che sta già ai primi posti nelle mie scelte!

Pizza Verace

 

***

Pasta a gò gò

Viale Abruzzi, 89

Una piccola bottega della pasta fresca take-away, con diverse scelte tra cui grandi classici come la carbonara, cacio e pepe, pasta alla norma.. Modalità personalizzazione attiva, si può scegliere tra i condimenti proposti e creare la propria pasta a piacimento con salse, formaggi, frutta secca e anche i formati di pasta con farine speciali. Pasta che viene preparata rigorosamente espressa! L’angolino ideale per gli amanti del piatto italiano per eccellenza, proposto da questi simpatici e instancabili ragazzi che ne impiattano in massiccia quantità. Volendo ci si può sedere al bancone per consumare il pasto, ideale anche per una pausa pranzo al volo. Io non manco mai di passare a sperimentare qualche nuovo condimento per una generosa porzione di pasta fresca!

Cacio e pepe

 

***

Gustavo Solari

Via Andrea Solari, 26

Un bar-bistrot con cucina, un piccolo e gradevole spazio che sa di famigliare e crea un clima conviviale. Passo sempre volentieri quando mi trovo in zona e sento il suono amplificato dello stomaco che richiede cibarie. A colazione si trova di tutto: brioches dolci e salate, torte, pancake, muffins… Un poco più affollato in pausa pranzo, in cui la carta sfiziosa comprende panini e sandwich, piatti espressi curati, con focus su ingredienti sani e leggeri. Ottimo il polpo con crema di ceci e l’uovo in camicia con salmone su cracker di semi. Cucina a vista, che è cosa sempre gradita, Gustavo Solari abbina prezzi modici e qualità ad un servizio cortese, poco male!

 

 

***

FUSHO

Via Paolo Sarpi, 50

Nel cuore di Chinatown, in via Sarpi ha da poco aperto i battenti FUSHO, piccolo locale che propone un’idea originale di cucina, ovvero la fusion niente meno che tra sushi e burrito. Qualcosa che personalmente apprezzo assai, questi bei rotoloni farciti con ingredienti freschi e accostamenti originali vengono preparati al momento ed in bella vista. Le scelte tra gli ingredienti orientali e occidentali spaziano dalla carne al pesce, verdura e salse assortite. Degno di menzione l‘Ebi Samba con gambero cotto, patata americana, insalata, avocado, maionese, salsa teriyaki e guacamole, che ho già inserito tra i miei top sushi burritos. Gli spazi sono un po’ ristretti, il locale è quasi tutto bancone, l’ideale è ordinare e smascellare a passeggio. Da provare!

Sushi burrito Ebi Samba

 

***

Beato Te

Via Sant’Anatalone, 16

La pizza gourmet tra le migliori di tutta Milano a mio avviso, una vasta scelta di pizze speciali e con addirittura 13 differenti tipi di impasto! Non solo pizza ma anche ristorante e griglieria. Un grande staff in un locale che si sta imponendo e affermando come realtà anche sui social. Clicca sulla foto per scoprire di più!

Beato te

 

E voi avete già provato alcuni di questi ristoranti o ce n’è uno in particolare che vi incuriosisce? Fatemelo sapere commentando sotto l’articolo oppure condividendo le vostre foto sui social, utilizzando l’hastag #habemusfame!