Negli ultimi tempi Milano è divenuta la patria della pizza, ogni quarto d’ora circa c’è una nuova apertura. Poco male perchè bazzicando ormai regolarmente in città ed essendo un fan indiscusso (della napoletana, sì) non mi devo sbattere assiduamente per la caccia del cornicione perfetto. Me ne mancano molte all’appello ovviamente e in breve tempo conto di farmi una discreta cultura. A seconda di dove ci si trova, sono molteplici le scelte per non sbagliare, eccone solo alcune!

Non è una classifica, non sono recensioni, sono le mie personali opinioni dopo esperienze in luoghi in cui sicuramente tornerei.

 

Marghe

Via Cadore, 26/Via Plinio, 6

In assoluto una delle pizze più buone che abbia mangiato negli ultimi tempi a Milano. Sono due i locali, io sono stato solo in quello di via Plinio diverse volte e ormai sono cliente fisso. La squadra di pizzaioli sforna delle vere e proprie opere d’arte, la classica napoletana con cornicione alto e soffice, impasto digeribile e una pizza speciale sempre nuova, proposta periodicamente sulla lavagna nel menù. La carta non è ampia proprio per seguire la stagionalità degli ingredienti e proporre sempre accostamenti nuovi e interessanti. Ci sono anche alcuni sfizi e dolci davvero notevoli. Servizio attento e gentile, i ragazzi di tutto lo staff sono davvero ottime persone. Il locale è arredato in maniera semplice e gradevole, ambiente curato e, ottima cosa, non manca mai della buona musica!  Se non la conoscete ancora, dovete rimediare per forza, sarebbe davvero grave non provare questa strepitosa pizza. Imperdibile!

Scarola, piennolo, provola, olive taggiasche,spianata calabrese

Crudo di Parma, fior di latte km0, parmigiano reggiano 30 mesi, datterini rossi e basilico

 

Da Zero

Via Bernardino Luini, 9

Ecco la pizza cilentana che sbarca a Milano, con le materie prime provenienti da questo fantastico territorio e che arricchiscono le proposte incredibilmente buone della casa. Pizza a canotto, cornicione molto in risalto e impasto cotto a regola d’arte. Una discreta scelta sul menù, dalle più classiche a quelle originali con prodotti tipici del Cilento, farcite in abbondanza, cosa ben gradita rispetto alle pizze povere di ingredienti. Eccezionale quella con base fior di latte di Agerolasoppressata di Gioi, ricotta di bufala e basilico. Sapori bilanciati, altamente digeribile, un bel gioiellino! Ampio l’ambiente, moderno e luminoso, comodo per trovarsi con gruppi di amici ma anche per un pranzo veloce, grazie al servizio più che efficiente. Ci sono anche altre specialità tra cui fritti, formaggi tipici e sfizi vari che devo per forza provare. Ottima scelta se capitate in zona!

Fior di latte di Agerola, soppressata di Gioi, ricotta di bufala e basilico

 

Capuano’s

Via Francesco Londonio, 22

Qui c’è un nome che rispetta a pieno la tradizione e il concetto di vera pizza napoletana, ossia Luigi Capuano, che propone la sua pizza speciale nel locale di fresca apertura a Milano. Un ambiente curato e un’identità chiara, personalmente mi trovo a mio agio grazie al clima gradevole e al personale attento e premuroso. La pizza è di livello, si presenta gradevole già alla vista, impeccabile la scelta degli ingredienti di straordinaria bontà e leggerezza. Deliziosa la “calabrese” con spianata piccante, pomodoro, fior di latte, grana e basilico, ogni morso lascia spazio a palate di goduria. Io l’ho digerita in tempi record, nessun effetto incudine sullo stomaco. Devo assaltare presto la decantata pizza fritta! Via Londonio, zona Paolo Sarpi, entrare da Capuano’s è imperativo!

Spianata calabrese, pomodoro, fior di latte, basilico e grana

 

Peperino

Piazza XXV Aprile- 20154

A poche spanne da corso Como passo sempre volentieri in questa pizzeria/ristorante, che merita sicuramente menzione per la pregevole pizza napoletana offerta e le specialità campane, dagli antipasti ai dolci, pagnotielli e fritti, ma anche perché è tra le poche pizzerie di Milano con la proposta del menù completamente gluten free. Il ristorante è ampio e con soppalco, ottimo per pranzi o cene di gruppo. Capitolo pizza, cornicione ben pronunciato, impasto ben cotto e che si scioglie in bocca, sostanziosa e nessuna pesantezza finale. Ottima la Margherita verace, altrettanto interessante la pizza con impasto alla curcuma, fiori di zucca e alici. Qui sono solo soddisfazioni, ottimo il prodotto pizza tanto che il locale è stato insignito del marchio “Vera Pizza“. La napoletanità è di casa, anche nel servizio. Da provare!

Margherita con bufala

 

 

Biif Ham e Pizza

Via S. Vito, 7

Una recentissima quanto ottima scoperta, sono stato in questo gradevole locale in Via San Vito, con luci basse in stile pub e tavoli in legno, ambiente tranquillo dove poter trascorrere ottime serate in compagnia. Il menù comprende diverse e sfiziose proposte tra cui hamburger, che dovrò provare assolutamente, ma anche appunto una pizza di eccellente qualità. L’ho trovata massiccia a livello di farcitura e molto gustosa, ci sono accostamenti di ingredienti davvero ottimi e per niente scontati, di gran qualità. Impasto soffice con un bel cornicione alveolato e ottima struttura, nonché molto digeribile grazie a una cottura pressoché perfetta e ad una buona maturazione degli impasti. L’angolino del pizzaiolo è una vera chicca, un servizio veloce cortese fanno di Biif un punto fermo per me! E voi? Lo avete provato?

Melanzane, caciocavallo a scaglie, olio evo e basilico

 

Beato te

Via Sant’Anatalone, 16

Da Beato te usciamo dagli standard di pizza napoletana, qui si va di pizza gourmet di livello. Oltre ad avere 13 tipi di impasti differenti, gli accostamenti sono ricercati e gli ingredienti di qualità davvero al top! Non manca la sezione ristorante e griglieria, con sfiziose proposte sulla carta. Passo sempre volentieri per una pizza diversa dal solito e indubbiamente buonissima! Il locale è veramente ampio e su tre livelli, tutti autonomi e lo staff è davvero professionale. Puoi leggere qui il mio pezzo dedicato a questo ristorante!

Impasto alla soia, base focaccia, culatello di Zibello Dop, pomodori secchi, burrata salentina e fili di peperoncino

 

Tra i tanti nomi che devo ancora provare ci sono Pizzium, Lievità, Pizza Am, Ambaradan, Starita, Assaje e molte altre, di cui conto di potervi parlare presto! E voi avete già provato alcune di queste pizzerie? Oppure ce n’è una in particolare che vi incuriosisce? Fatemi sapere quali sono le vostre preferite commentando sotto l’articolo oppure condividendo le vostre foto sui social, utilizzando l’hastag #habemusfame!