Il mio tentativo di preparare gli gnocchi di ricotta e basilico devo dire che è andato a buon fine. Un’impasto diverso dai classici, senza patate e con il basilico a colorare. Sono poi andato su un condimento classico con sugo di pomodoro, per non azzardare eccessivamente. Con discreta fierezza me li sono trangugiati senza un domani, di seguito ne illustro i passaggi.
 Gnocchi di ricotta e basilico con salsa al pomodoro

Ingredienti 4 persone

  • Per gli gnocchi
  • 250 gr di ricotta
  • 100 gr di farina 00
  • 20 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • alcune foglie di basilico
  • Per il sugo
  • 500 gr di polpa di pomodoro
  • 1 mozzarella (125 gr)
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Tempo di preparazione totale: 1 ora

 

Preparazione 
Setaccia la farina in una ciotola capiente, unisci la ricotta, l’uovo, il parmigiano, il basilico tritato finemente, un pizzico di sale e la noce moscata. Impasta bene con le mani e se necessario aggiungi ancora altra farina gradualmente, règolati a seconda della densità della ricotta. Trasferisci l’impasto su una spianatoia ben infarinata e ricava un filoncino di pasta, dal quale vai a ricavare gli gnocchi con un coltello. Riga gli gnocchi con l’aiuto di una forchetta o di un rigagnocchi e sistemali man mano su un canovaccio infarinato, ben distanziati tra loro.
In un tegame antiaderente scalda un po’ di olio extra vergine e fai imbiondire uno spicchio d’aglio. Unisci la polpa di pomodoro, il peperoncino, regola di sale e fai cuocere alcuni minuti. Taglia a piccoli  tocchetti la mozzarella e tienila da parte. 
Porta a bollore abbondante acqua salata e tuffa gli gnocchi, una volta risaliti a in superficie saranno pronti. Scolali con una schiumarola e versali nel sugo di pomodoro, quindi mescola e amalgama bene il tutto. Impiatta gli gnocchi e completa con i tocchettini di mozzarella, qualche foglia di basilico e un filo d’olio. Servi caldo.
 Se ti piace questa ricetta e vuoi scoprirne altre metti il Like e segui la mia pagina Facebook e Instagram, sono anche su Twitter e Pinterest