Un buon antipasto a base di un classico salmone e philadelphia funziona sempre, ideale per aprire un pranzo o cena di queste festività. Un’idea che mi è balenata in testa è di utilizzare il pane nero ritagliando con un coppapasta dei crostini e tostandoli, quindi un po’ di mousse, una fetta di salmone e fili di zucchine. Un finger food appetitoso e che spacca assai.

Crostini di pane nero con mousse di philadelphia e salmone

Ingredienti per 6 crostini

  • 2 fette di pane nero (o di segale)
  • 2 fette di salmone affumicato
  • 3 cucchiai di philadelphia
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • sale e pepe q.b.
  • zucchine per guarnire q.b.

 

Preparazione

Prepara la mousse emulsionando in una ciotola il philadelphia con l’aceto, l’olio, sale e pepe. Mescola con decisione e fai riposare in frigo per mezz’ora. Prendi il pane e con l’aiuto di un coppapasta ricava dei dischetti, poi falli tostare leggermente in modo da renderli croccanti. Taglia il salmone in strisce lunghe e arrotolale da un’estremità all’altra.

A questo punto spalma su ogni crostino la mousse di philadelphia e adagia sopra il salmone, aprendolo leggermente con le mani. Taglia sottilmente dei fili di zucchine e adagiali sopra a piacimento, una leggera macinata di pepe e i crostini finger food con philadelphia e salmone sono pronti da sgranocchiare.

Se ti piace questa ricetta e vuoi scoprirne altre seguimi sulla pagina Facebook Habemusfame e su Instagram, sono anche su Twitter e Pinterest.