Ecco un primo davvero ottimo che ho provato per la prima volta in occasione del mio tour, durante il passaggio nella fantastica Puglia, i cavatelli con fagioli e cozze. Onestamente non mi aveva mai convinto l’abbinamento dei legumi con le cozze, ma devo ricredermi assolutamente. Grazie a Nunzia, la food blogger che mi ha ospitato in cucina per il mio arrivo a Bari.

Cavatelli con fagioli e cozze

[ingredients title=”Ingredienti per 4 persone”]

  • 300 gr di cavatelli
  • 300 gr di fagioli borlotti (già cotti)
  • 1,5 kg. circa di cozze fresche
  • 400 gr di polpa di pomodori a pezzetti o di pelati triturati grossolanamente
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • Tempo di preparazione totale: 40 minuti

[/ingredients]

Preparazione

Pulisci le cozze e cuocile in una padella per qualche minuto a fiamma vivace, fino a che non saranno aperte le valve. Filtra l’acqua delle cozze e tienila da parte, sguscia i frutti di mare (conservandone qualcuno per decorare i piatti) e mettili in una ciotola.
In un’altro tegame antiaderente  fai soffriggere l’aglio in olio extravergine d’oliva. Quando sarà imbiondito, aggiungi i pomodorini tagliati a spicchi, lascia cuocere per qualche minuto, aggiungi anche i fagioli e l’acqua delle cozze.

In una casseruola porta a bollore abbondante acqua salata  e fai cuocere la pasta, quindi scolala al dente nel tegame con il sugo dove proseguirà la cottura. Assaggia la pasta e a cottura ultimata aggiungi le cozze, mescola bene, giusto il tempo per fare amalgamare tutti gli ingredienti (le cozze non devono cuocere). Impiatta e completa con un po’ di prezzemolo tritato e qualche frutto di mare tenuto da parte, servi caldo.

Se ti piace questa ricetta e vuoi scoprirne altre metti il Like e segui la mia pagina Facebook e Instagram, sono anche su Twitter e Pinterest